ÂSANA: più lento vai, più strada fai

Il titolo potrebbe incuriosire visto che se si va lentamente, si dovrebbe procedere meno e quindi fare meno strada.

Nella pratica Yoga invece, è esattamente l’opposto!
Infatti nella pratica delle ÂSANA, ammorbidire il movimento e procedere con lentezza, in modo morbido e consapevole, migliora l’esecuzione e si può arrivare con più facilità a migliorare il proprio limite.

Nello Yoga potremmo parafrasare il famoso detto dicendo “Con la dolcezza arrivi oltre!”.

Eseguendo le ÂSANA lentamente, si ottengono traguardi perchè il corpo si ammorbidisce, eliminiamo le tensioni, siamo più consapevoli di quello che stiamo facendo e quindi sollecitiamo solo i muscoli che servono senza coinvolgere parti del corpo che non sono interessate in quella particolare posizione mantenuta.

Le posizioni mantenute dello Yoga (ÂSANA ) dunque, vanno eseguite con movimenti lenti, sicuri, dolci e senza scatti.
Anche nelle sequenze dinamiche che richiedono fluidità e potenza, pensare di eseguirle in modo fluido, cambia la modalità di esecuzione, migliora l’uso del respiro e risulta meno faticoso.

Se poi durante la pratica ci ricordiamo di aggiungere un bel SORRISO, ancora meglio:

  • la nostra mente si predispone alla fatica con un approccio positivo.
lentezza nella asana

Asana: APRIRSI COME UN FIORE

Durante le lezioni di Yoga a Montorso, io uso spesso la metafora “muoviti pensando ad UN FIORE CHE SI APRE” per far comprendere come assumere la posizione in modo corretto.
E d solito “i miei compagni di banco”, abituati a sentirselo dire, lo hanno ben compreso e riescono ad ammorbidire immediatamente i movimenti ed eseguono le asana  lentamente

Provate a pensare ad un FIORE CHE SI SCHIUDE, tutto risulterà più facile!

Per assumere una corretta postura eseguendo le âsana ricordati dii:

  • assumere una posizione stabile e compoda

  • eseguire movimenti lenti, come un fiore che apre i suoi petali…

  • mantenere l’âsana per un certo tempo

  • eseguire le âsana in assenza di sforzo (mantenimento della posizione in una condizione di rilassamento)

  • portare gli angoli della bocca verso le orecchie per accennare ad un sorriso

  • focalizzarti sul respiro

Vedrai che con la COSTANZA e la guida di un buon insegnante, riuscirai ad andare lontano.

Buona pratica!

Diventa nostro socio! Potrai partecipare ai nostri corsi di Yoga a Montorso!

I CORSI SONO INDIRIZZATI AI SOCI
Per la partecipazione ai corsi, è richiesta iscrizione tessera associativa all’ Associazione Sportiva Dilettantistica YOGA CHE DANZA MONTORSO

Related posts:

Leave a Reply