Respiro, Meditazione e Visualizzazioni Creative

respiro meditazione visualizzazioni creative yoga che danza

Durante le lezioni di Yoga e Ginnastica posturale a Montorso, si sperimentano le tecniche base del Pranayama per utilizzare la modalità corretta del respiro durante le Asana e imparare ad espanderlo nell’uso quotidiano.
Queste tecniche non aiutano soltanto ad imparare a respirare bene, ma ci consentono di assorbire più energia vitale, il Prana.

Il respiro collega il corpo con la mente e dunque partendo dal corpo, possiamo imparare a regolare anche il respiro e di conseguenza le nostre emozioni.

corpo – mente – respiro

Nella fase finale del rilassamento , con il Pratyahara , utilizziamo le visualizzazioni creative combinate con il respiro.

In Shavasana, la posizione del cadavere,  questa fase di rilassamento profondo è fondamentale per scaricare le tossine in eccesso e suggellare tutto il lavoro svolto nella parte attiva della lezione con le sequenze dinamiche in piedi o distesi.

In questa fase di resa totale del corpo,  le Visualizzazioni Creative consentono di spegnere la mente dai pensieri ossessivi.
I benefici che derivano dalla Meditazione e dalle Visualizzazioni Creative dunque, sono sia fisici che mentali ed emotivi.

Osservando lo spazio tra un pensiero e l’altro, quell’oasi di pace e silenzio che giace nella profondità della mente, si arriva ad uno stato di quiete e pace mai provato prima.

Vuoi sperimentare queste tecniche?  Vieni a provare una lezione gratuitamente: CONTATTACI


 


Diventa nostro socio! Potrai partecipare ai nostri corsi di Yoga* a Montorso!
I CORSI SONO INDIRIZZATI AI SOCI
Per la partecipazione ai corsi, è richiesta iscrizione tessera associativa all’ Associazione Sportiva Dilettantistica YOGA CHE DANZA MONTORSO

ॐ YOGA * Ginnastica finalizzata al benessere psicofisico ॐ

 

ASANA Meditazione nella Azione

“Un’Asana è meditazione nell’azione“
(BKS Iyengar).

Una frase profonda che riassume il concetto vero di quello che è lo Yoga*, una disciplina che combina corpo-mente-spirito.

Lo scopo della pratica delle Asana è rilassare i muscoli, stimolando i tessuti connettivi, nella postura statica. Una volta trovato il proprio limite, nel punto di tensione massimo, si mantiene la posizione ascoltando semplicemente il proprio respiro.

La postura nell’esecuzione delle Asana dovrebbe essere STABILE, IMMOBILE e COMODA.
Questa immobilità confortevole, dovrebbe consentire al praticante di andare ad esplorare la profondità del proprio essere.

L’ assenza di sforzo è un traguardo da raggiungere per riuscire ad “arrivare oltre”. Raggiungere l’assenza di sforzo è possibile solo attraverso un’esecuzione corretta delle Asana, guidati da un insegnante, superando l’istintiva ansia da prestazione che ci porta a concepire lo yoga come una ginnastica.

In questa immobilità che è solo apparente, le Asana diventano posture meditative che permettono di placare i pensieri involontari e ricorrenti, ritrovando uno stato di quiete.

E’ una veglia vigile quella del praticante, consapevole e attenta.

Vuoi provare a fare Yoga attraverso questa Ginnastica per il benessere del corpo e della mente? Contattaci!


  • * Yoga è definita dal CONI come ॐ Ginnastica finalizzata al benessere psicofisico ॐ


Diventa nostro socio! Potrai partecipare ai nostri corsi di Yoga* a Montorso!
I CORSI SONO INDIRIZZATI AI SOCI
Per la partecipazione ai corsi, è richiesta iscrizione tessera associativa all’ Associazione Sportiva Dilettantistica YOGA CHE DANZA MONTORSO

ॐ YOGA * Ginnastica finalizzata al benessere psicofisico ॐ

Generatori di PACE

Come possiamo noi, persone normali,  generare PACE intorno a noi?

Come disse un giorno, in India, un Guru:
«E’ semplice. Basta togliere l’«io» ed il «voglio» e si ottiene la PACE».

La pratica dello Yoga e della Meditazione consente di fare esperienza di quel luogo di calma interiore che è dentro ognuno di noi e che ci consente di sperimentare la VERA PACE, la VERA LUCE, il VERO AMORE.

Questo è il luogo del silenzio oltre il chiacchiericcio della mente, il luogo del vuoto dove è possibile trovare la vera essenza.

io voglio la pace

Noi che viviamo immersi nel caos e nella fretta, dovremmo ripetere a noi stessi ogni giorno: “Io cerco la PACE”.
Nelle piccole semplici azioni quotidiane si può diventare generatori e costruttori di PACE maggiormente consapevoli delle nostre responsabilità: perchè ogni nostra azione conta per noi stessi e per gli altri.

Con perseveranza e l’impegno, è possibile trovare quel luogo ameno dentro di noi. OGNUNO DI NOI PUO’!

«Om shanti shanti shanti»

credit: http://www.yoga.it/articoli/yoga-nella-vita-quotidiana/

Diventa nostro socio! Potrai partecipare ai nostri corsi di Yoga a Montorso!

I CORSI SONO INDIRIZZATI AI SOCI
Per la partecipazione ai corsi, è richiesta iscrizione tessera associativa
all’ Associazione Sportiva Dilettantistica YOGA CHE DANZA MONTORSO

Innamorati del vuoto

Viviamo sommersi da un overload di informazioni e di rumore.
Non ci fermiamo mai!

Così troppo spesso siamo “assenti” rispetto a ciò che facciamo e viviamo  in superficie, incapaci di andare in profondità di ciò che sentiamo.

Siamo in continua attività, sia fisica che mentale, e ci terrorizza l’idea di fermarci e di  “non fare nulla”.  Abbiamo una profonda paura del vuoto che si incontra nel silenzio.
Pochi sanno vivere l’ozio vero, quello che ti consente di ritrovare un relax assoluto in cui riesci a staccare la mente da tutto e da tutti.

innamorati del vuoto vai nel profondo

◊  Dovremmo innamorarci del vuoto, andare nel profondo

◊  Dovremmo saper fermarci davvero

◊  Dovremmo ritrovare nel nostro vuoto e nel nostro non sapere, ciò che ci serve

Imparare ad amare il vuoto può consentirci di trovare molto di più nel profondo, dentro noi stessi.


Nei Corsi di  Yoga a Montorso, sia nella fase iniziale di rilassamento consapevole, che nella fase finale del Pratyahara combinato al Pranayama e alla Meditazione, sperimentiamo  stati di benessere prolungato che consentono al praticante di gestire in modo corretto il proprio respiro, la propria mente e i propri sensi, rafforzando la propria volontà.

Diventa nostro socio! Potrai partecipare ai nostri corsi di Yoga a Montorso!

I CORSI SONO INDIRIZZATI AI SOCI
Per la partecipazione ai corsi, è richiesta iscrizione tessera associativa all’ Associazione Sportiva Dilettantistica YOGA CHE DANZA MONTORSO

 

Imparare a praticare l’immobilità

Stare “immobile da desto” immerso nel silenzio, è la condizione ideale per immergersi nell’ascolto di se stessi.

Quando pratichi l’immobilità, ti  aprii all’ascolto di te.

Limmobilità  non è semplice da mantenere:   la mente si ribella  e dà dei segnali al corpo per fermare questa condizione che induce all’introspezione, alla calma vigile, all’ascolto.

Durante una delle ultime lezionei di yoga, i miei compagni di viaggio hanno sperimentato l’immobilità per alcuni minuti ed è stata un’esperienza molto interessante: è risultato evidente il loro percorso di questi mesi perchè sono riusciti, senza troppa difficoltà, a vincere la naturale opposizione della nostra mente che ci spinge a muoverci.

Si rimane immobili, ma nella realtà il nostro respiro, i micromovimenti nel nostro corpo, dal sangue che circola, agli organi vitali, al cuore che pulsa: tutto  ci fa fluire nella vita e questa clma forzata, ci rende coscienti di quello che siamo realmente.

“Tutto scorre e niente rimane immobile.”

Eraclito, cit. in Platone, Cratilo, IV sec. a.e.c.

Prova anche tu a sperimentare l’immobilità :

  • Assumi una posizione confortevole che potrai mantenere per una serie di minuti senza modificarla. Potrai metterti a gambe incrociate, seduto , a gambe piegate o allungate.  Non conta realmente come se non il fatto che la colonna vertebrale si in posizione eretta.
  • Scegli un luogo silenzioso e tranquillo dove nessuno possa disturbarti.
  • Vesti indumenti comodi, preferibilmente larghi e caldi.
  • Posizione eretta con la  colonna vertebrale allungata.
  • Mantieni la testa allineata alla colonna vertebrale per favorire il flusso del respiro.
  • Dai riposo agli occhi socchiudendoli o abbassando le palpebre.

Ora che ti sei preparato, stabilisci quando partire e assumi una posizione completamente immobile ascoltando semplicemente il flusso del tuo respiro regolare che entra ed esce dalle narici.
Prova a vincere il desiderio di muoverti, di grattarti, di tossire, di deglutire…
Inizia con pochi minuti e poi aumenta pian piano:
sarà una esperienza nuova!

Buon viaggio!

cervello immobilità

Una Domenica mattina di Yoga, insieme

E’ stata una Domenica mattina  diversa dalle altre, una mattina dedicata alla pratica Yoga. Ha partecipato chi è già mio “compagno di viaggio” ma anche altre persone che praticavano Yoga per la prima volta.

La sessione di Yoga aperta e gratuita di oggi, Domenica,  è stata una bella esperienza, che certamente ripeteremo!

Ringrazio tutti quelli che erano lì con me: abbiamo praticato per noi stessi e anche per chi ne ha bisogno, con la meditazione e il pensiero finalericco di intensità e di bella energia.

Per chi non ha potuto esserci, ricordo che faremo altre sessioni.

Rimanete sintonizzati, iscrivetevi al sito web per ricevere le news o cliccate “mi piace” nella pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle prossime sessioni.

In questo modo, chi già pratica potrà avere la possibilità di praticare un po’ di più e chi invece non ha mai fatto Yoga, può sperimentare questa disciplina abbinata al Respiro e alla Meditazione.

This slideshow requires JavaScript.